Biscotti di grano antico Frassineto

Biscotti di grano antico

Nonna mi prepari i biscotti?
Stamattina, quando ho messo il piede giù dal letto, fra il profumo intenso di grano e di limone di collina e ho visto, sul tavolo, i biscotti di grano antico Frassineto, sfornati ieri sera, mi è sembrato di risentire quella vocina di bimba.
Mia nonna andava a piedi a scegliere il grano, faceva tanta strada e partiva presto la mattina e lo faceva perché qualcosa dentro di lei, era più forte della fatica, dei chilometri e del fiatone. Lo faceva per amore.

L’amore che muove tutto e colora ogni cosa, l’amore con il quale è stato raccolto e macinato il grano antico Frassineto, da Antonio di Milonia.

L’amore che cerco di trasmettere, quando cucino e scatto una foto.
È un amore mai banale, che torna indietro e come dice Jova, rende il cielo immenso.

Questi sono i biscotti d’autunno, intrisi di ricordi e di un pizzico di magia casalinga, preparati con il Frassineto in purezza e arricchiti da una bella e abbondante grattugiata di limone dell’orto.

Mi piace pensare che questi gusci di frolla allo yogurt siano un filo dolce che unisce la Lucania con la mia terra il Cilento, due terre vicine geograficamente e con il cuore.

Ecco la ricetta, senza burro e olio.

Ingredienti (per 20 biscotti):

200 gr di farina di Frassineto
85 gr di yogurt greco (5% di grassi)
80 gr di zucchero semolato
1 uovo
La buccia di 1 limone grattugiato

Procedimento:

In una ciotola, mescoliamo l’uovo con lo yogurt.
Versiamo la farina e lo zucchero in un’altra ciotola e uniamo i composti.

Cominciamo ad impastare con un cucchiaio, poi proseguiamo con le mani e aggiungiamo la buccia di limone grattugiata.

Se il composto appare troppo morbido, aggiungiamo poca farina e appena diventa sodo e compatto, mettiamolo in frigo, coperto, per circa 30 minuti.

Possiamo anche saltare il passaggio del riposo, se abbiamo fretta.

Spolveriamo la spianatoia con un po’ di farina e stendiamo il panetto, con il mattarello, ad uno spessore medio, stando attenti a non far attaccare la pasta al piano di lavoro.

Più alti sono, più verranno morbidi e gustosi.

Scegliamo la nostra formina preferita e ricaviamo i biscotti.

Io ho scelto la formina semplice e rotonda, perché mi ricorda quelli che preparavano mamma e nonna, quando ero piccola.

Preriscaldiamo il forno a 160° gradi e disponiamo i biscotti su una teglia, coperta da carta forno.

Inforniamo e lasciamo cuocere per circa 9 minuti, o comunque fino a leggera doratura.

I nostri biscotti di grano antico Frassineto sono pronti e, credetemi, non sono dei semplici biscotti, sono veri e propri scrigni di sapore e tradizione.

Potete prepararli con qualsiasi farina, ma se provate la farina di Frassineto di Milonia, qualcosa mi dice che non la lascerete più.

Non vedo l’ora di vedere i vostri, ci vediamo alla prossima ricetta.

Vi abbraccio,
Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *