Ciambella vegana agli agrumi

Ciambella vegana

A casa, fra le piccole cose.

Stamattina mi sono svegliata davvero presto, ho messo la vestaglia a quadri e, senza nemmeno legarmi i capelli, sono uscita sul terrazzo.
Ho respirato l’aria pura e fredda e ho guardato il cielo, quasi a chiedergli qualcosa.
Non so bene cosa gli abbia chiesto con i miei occhi, ma so che, in qualche modo, mi ha risposto e io, sono rientrata con una voglia incredibile di preparare la ciambella vegana per colazione.

Perché in fondo dove risiede la bellezza se non fra le piccole cose?
Quelle piccole cose che in realtà sono così grandi.

Così, dopo aver raccolto i limoni dell’orto e aver respirato il loro incredibile profumo li ho grattugiati con la mia grattugia preferita (le piccole cose) e ho preparato questa ciambella vegana agli agrumi, aggiungendo anche gli aranci biologici di Adolfo, il contadino di fiducia.

Questo è il tempo delle piccole cose e della prudenza, è il tempo della riflessione, degli abbracci a distanza e delle mani che si stringono senza toccarsi. Il comune denominatore è sempre lo stesso: l’amore e il rispetto per noi stessi e per gli altri.

Per questo stiamo a casa e fra una paura e mille preoccupazioni, proviamo a goderci lo scorrere lento del tempo e scoviamo la bellezza fra quelle famose piccole cose, che ci colorano la vita, impreziosendola in ogni istante.

La ricetta della ciambella vegana è davvero semplicissima e veloce, potete prepararla con i vostri bimbi e divertirvi insieme, o da soli, ascoltando la vostra playlist preferita.

Stare a casa non significa essere tristi, insieme ce la possiamo fare.

Ciambella vegana agli agrumi

Ciambella

Ingredienti (per uno stampo da 24 cm):

300 gr di farina 0
330 gr di bevanda vegetale (soia, avena)
170 gr di zucchero semolato
80 gr di olio di semi di arachidi
la buccia grattugiata di 1 limone bio
la buccia grattugiata di 1 arancio bio
1 bustina di cremor tartaro
4 gr di bicarbonato di sodio (se non già presente nella bustina di cremor tartaro)

Procedimento:

In una ciotola mescoliamo la bevanda vegetale con lo zucchero e aggiungiamo l’olio di semi.
In un altro recipiente versiamo la farina setacciata con la buccia di limone e di arancio.

Ciambella vegana

Preriscaldiamo il forno in modalità statica a 170°.

Aggiungiamo a cucchiaiate gli ingredienti secchi a quelli liquidi e lavoriamo con le fruste elettriche.
Per ultimo inseriamo il cremor tartaro con il bicarbonato di sodio, amalgamiamo con le fruste e versiamo velocemente il composto omogeneo e liscio nello stampo già oliato.

Cuociamo in forno preriscaldato per circa 35 minuti o comunque fino a che la torta si stacca dai bordi.
Facciamo la prova stecchino.

Lasciamo raffreddare la ciambella vegana agli agrumi e togliamola dallo stampo.

Innamoriamoci del suo profumo e della sua morbidezza.

Ciambella vegana agli agrumi

Anche oggi, i miei pensieri vanno a tutti coloro che ogni giorno dedicano la propria vita a salvarne altre, a coloro che vivono una situazione difficile e a chi è terrorizzato da tutto questo.

Passerà, ce la faremo, restiamo uniti e rispettiamo le regole.

Insieme, lontani, ma vicini.

Vi abbraccio,
Roberta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *