Cupcake tiramisù di Freud

Cupcake tiramisù

Un giorno, ti ritrovi in cortile, a leggere un libro che hai rimandato per troppo tempo, mentre ascolti il cinguettio degli uccelli.
Finisci il primo capitolo e prendi una pausa, apri instagram e trovi uno scatto che ti fa innamorare, così decidi di leggere un altro capitolo e, poi, di tornare a casa e di metterti ai fornelli per preparare dei meravigliosi cupcake tiramisù.

Grazie alla mia amica Rita Giaquinta, nella mia pausa post lettura, ho scoperto la galleria di Simona del blog Pensieri e Pasticci e appena ho visto i suoi cupcake tiramisù, colpo di fulmine! Me ne sono innamorata e ho deciso di replicarli.

Pensate che Simona li aveva preparati per la festa del Papà, io invece ve li propongo per la festa della mamma.

Non solo sono bellissimi e molto scenografici, ma sono meravigliosamente buoni, si sciolgono in bocca e sono anche senza burro.

Insomma, li dovete proprio provare, anche perché oltre ad ossere golosissimi, si preparano davvero velocemente.

Quasi dimenticavo, vi starete chiedendo perché li ho chiamati Cupcakes tiramisù di Freud.
Beh, il libro che stavo leggendo, quando ho avuto il colpo di fulmine, è una raccolta delle opere di Freud e devo ringraziare anche lui per questa ispirazione, non credete? 😀

Grazie Simona per avermi regalato questa ricetta, sono già pronta a fare una doppia dose per domani.

Io ho apportato qualche piccola modifica, perché non avevo in casa alcuni ingredienti.

Vi lascio anche la ricetta originale di Simona, che troverete cliccando qui.

Con questi cupcake tiramisù di Freud, auguro a tutte le mamme una buona festa della mamma, in particolare alla mia, che, ha dedicato e dedica ogni giorno, alla mia felicità e alla felicità delle persone che ama.
Lei, che non è soddisfatta fino a che non mi vede sorridere e che mi ha insegnato il coraggio e la gentilezza, che ha trovato sempre un posto, dove nascondere le mie paure e mi ha accompagnato, mano nella mano, fin qui, cadendo con me, tante volte, solo per dimostrarmi che una caduta non rappresentava la fine e che si è rialzata, con la forza che solo una donna sa avere.
Mia mamma, che preparava le colazioni più buone, solo per farmi svegliare con il sorriso e che mi faceva trovare il “pranzo” alle cinque del pomeriggio, quando tornavo da scuola. Adesso sono io che le regalo questi muffin, non saranno buoni come i dolci che prepara lei, ma sono fatti con tutto l’amore che ho e con la consapevolezza che siamo una grande squadra, da sempre e che lo saremo, sempre.

Una piccola dedica per te: Ti voglio un mondo di bene, super mamma.

Dedicateli alle vostre mamme e dedicateli anche a voi stesse, donne e mamme che ogni giorno amano i propri figli più di se stesse.
A tutte le mamme, grazie, questi sono per voi.

Cupcakes tiramisù di Freud

Cupcake tiramisù

Ingredienti (per 12 muffin):

170 gr di farina 0
1 cucchiaino di lievito chimico per dolci
150 gr di zucchero semolato
60 gr di olio di semi di arachide
2 uova
1 tazzina di caffè espresso a temperatura ambiente
3 cucchiai di latte fresco

Per la bagna:

1 tazzina di caffè espresso
3 cucchiai di acqua naturale

Per farcire e decorare:

200 ml di panna vegetale o panna fresca
Cioccolato fondente fuso q.b.

Procedimento:

Prepariamo il caffè e preriscaldiamo il forno statico a 180°.
Cominciamo a preparare i cupcake.
Sbattiamo in una ciotola, con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero, fino a farle diventare spumose.
Uniamo l’olio di semi, la farina e il lievito setacciati, sempre amalgamando, poi anche il caffè e il latte.

Sistemiamo i pirottini all’interno dello stampo per muffin (o oliamolo) e versiamoci l’impasto, riempiendo ogni cavità per tre quarti della capienza.
Inforniamo e cuociamo per circa 20 minuti.
Facciamo sempre la prova stecchino, prima di sfornare. Una volta cotti, lasciamoli raffreddare.

Nel frattempo, montiamo la panna e versiamola all’interno di una sac à poche, con il beccuccio che preferiamo.

Uniamo il caffé con l’acqua, per la nostra bagna.

Facciamo fondere a bagnomaria anche il cioccolato fondente, per la guarnizione.

Tagliamo a metà ciascun cupcake, e bagnamo leggermente le mezze parti interne con la bagna.
Farciamo i nostri cupcake tiramisù e richiudiamo con l’altra mezza parte.
Avanziamo una parte della panna, per guarnirli in superficie.

Io ho bagnato anche la superficie del cupcake con un po’ di acqua e caffè, ma potete omettere questo passaggio.

Concludiamo, con un ciuffo di panna e coliamo un po’ di cioccolato fuso in superficie.

Cupcake tiramisù di Freud
Conservazione:
Nelle stagioni calde, in particolare, conserviamoli in frigo coperti da una campana di vetro, sembreranno dei veri mini tiramisù, golosissimi.
Si conservano per 3 giorni, in frigo, ma sono quasi certa che finiranno molto prima.
Questa è una super ricetta last minute per la festa della mamma e non solo, perfetta per dimostrare alle nostre mamme quanto siano speciali.
Un gesto pieno d’amore e dolcezza.

Auguri mamme, non smettete mai di illuminare il mondo.

Vi abbraccio,
Roberta

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *