Girelle con lievito madre

Girelle con lievito madre

Le girelle con lievito madre sono dei deliziosi panini al latte arrotolati, ripieni di delicata crema al cioccolato.

Sono nate una sera di pochi giorni fa, mentre pensavo a cosa preparare per la colazione del mattino dopo.

Avevo un pezzetto di lievito madre esplosivo, rinfrescato con il metodo di rinforzo che non voleva saperne di andare a riposare in frigo, quindi ho messo le mani in pasta.

Inizialmente volevo preparare i pangoccioli, ma poi ho avuto una visione: delle girelle soffici ripiene di crema, così eccole qui. Il risultato ci ha veramente stregati e sbalorditi, non potevo che affrettarmi a scrivervi la ricetta e a condividere con voi la bontà.

Girelle con lievito madre

Girelle soffici lievitate

Per 12 girelle:
350 g di farina 0 (debole)
150 g di farina 0 (260w – 300w)*
85 g di lievito madre raddoppiato*
100 g di acqua
250 g di latte o b. vegetale*
42 g di olio di semi
30 g di zucchero
8 g di sale

Per la crema al cioccolato:
100 g di cioccolato al latte
110 g di cioccolato fondente
80 g di latte o bevanda vegetale
20 g di olio di semi
28 g di zucchero a velo

Farine* Vi starete chiedendo perchè utilizzare due farine 0 con W diverso. Possiamo dire che questa tecnica si utilizza per “spezzare” le farine, ossia miscelare due farine con forza (W) differente.

In questo caso preferisco miscelare le due farine e non inserire solo farina medio – forte, affinché la lievitazione delle girelle non debba essere eccessivamente lunga. Se in casa avete solo farina 0 debole potete utilizzrla anche da sola, viceversa andrà bene anche solo una farina medio forte (in quest’ultimo casa potete far passare la notte in frigo al vostro impasto e ritardare la lievitazione).

Liquidi* Inserite i liquidi sempre gradualmente, poiché in base alle farine utilizzate, potrebbe variare la quantità.

Lievito* Se utilizzate altre tipologie di lievito, ecco le dosi da cambiare (gli ingredienti non citati restano invariati):

Li.co.li (lievito madre in coltura liquida):
528 g di farina
57 g di li.co.li

Lievito di di birra fresco:
557 g di farina
2.13 g di ldb
378 g di latte

Lievito di birra secco:
557 g di farina
5.31 g di ldb
378 g di latte

Per il lievito di birra si consiglia di utilizzare il metodo del poolish.
Non utilizzando il lievito di birra, non conosco le tempistiche di lievitazione, quindi vi consiglio di regolarvi in base alla vostra esperienza e di sbirciare l’impasto di frequente, considerando che il ldb ha tempi minori del lievito madre.

Mi raccomando, se provate questa ricetta con il lievito di birra, fatemi sapere il risultato e aggiornatemi con le tempistiche. Grazie 🙂

Procedimento:

Sciogliamo il lievito madre in una parte dei liquidi, con lo zucchero. Aggiungiamo le farine e impastiamo.
Aggiungiamo il sale e facciamolo incorporare all’impasto.
Per ultimo, l’olio.

Quando il composto è diventato liscio, facciamo un paio di slap&fold e mettiamo a lievitare fino al raddoppio.

Prepariamo la crema al cioccolato:
Tritiamo i cioccolati e poniamoli in un pentolino con doppio fondo, aggiungendo lo zucchero, l’olio e il latte. Lasciamola cuocere, fino a che non si addensa. Possiamo conservare quella che avanza in un barattolo di vetro sterilizzato.

Quando l’impasto è raddoppiato stendiamolo con il matterello, fino a formare un disco non troppo sottile e spalmiamo la crema al cioccolato lasciando 1 cm libero nei bordi.

Arrotoliamolo partendo dalla parte più lontana e dividiamolo in porzioni, con il tarocco o un coltello a lama liscia.

Ecco le nostre girelle. Lasciamole lievitare fino al raddoppio, ponendole in una teglia da forno, ricoperta di carta forno. Quando sono raddoppiate, spennelliamo ogni girella con un po’ di latte e acqua e inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti, o comunque fino a leggera doratura.

Le nostre girelle sono pronte per una colazione golosissima.

Grazie per avermi letto fino a qui e se provate la ricetta, non dimenticate di taggarmi e inserire l’hashtag #giglierose sulle vostre foto.

Un abbraccio,
Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *