Maria Grazia, una mamma ai fornelli e un lievito madre nel cuore

Lievito madre

“Ho iniziato a mettermi alla prova, a sfidare le mie insicurezze, a gioire dei primi successi, a meravigliarmi ogni volta che un lievitato prendeva forma, il mio criscito madre mi ha dato fiducia in me stessa e maggiore sicurezza!”

Maria Grazia è una donna incredibile, tenace e determinata, che riesce a riempire d’amore qualsiasi cosa.
Oggi ho il piacere di intervistarla e di parlare del suo criscito madre Ambrogio e dell’amore che nutre verso questa materia viva e magica, che ogni giorno non smette di stupire.

Qui vi lascio i link per visitare il blog di Maria Grazia Cericola e il suo profilo instagram, un luogo magico, nel quale l’amore e le ricette speciali sono di casa.

lievito madre

Ciao Maria Grazia, grazie per aver partecipato, insieme al tuo lievito madre, a “Storie di Criscito”.
Sul tuo blog, c’è una miriade di ricette fantastiche ed è semplice percepire il tuo amore
per la cucina e la tua felicità nel preparare squisitezze alle tue “paperine”,
come chiami le tue figlie, infatti sei una super mamma ai fornelli.
L’amore per il lievito è nato insieme a quello per la cucina?

Ciao Roberta e grazie per il tuo invito! Come hai detto sono una semplice ‘mamma ai fornelli’ che si diletta nella preparazione di ricette semplici e genuine.
La mia passione per i fornelli è nata con il matrimonio, e si è sviluppata nel tempo con l’arrivo delle mie 4 ‘paperine’!
Ambrogio, il mio adorato lievito madre, è arrivato invece molto più tardi e proprio grazie ad un’amica virtuale di Instagram. Esattamente 2 anni fa l’ho avuto tra le mani per la prima volta e da allora non mi ha mai abbandonata.

Tra mamme di crisciti ci si intende e come le vere mamme si scambiano consigli e opinioni, oggi voglio chiederti: Cosa ti ha insegnato maggiormente curare e tenere in vita il tuo criscito madre?

Sono una mamma che lavora e con quattro bambine capirai che i tempi, anche in cucina, sono molto rapidi e frenetici.
Ecco, prendermi cura di Ambrogio, controllarlo, rinfrescarlo, provarlo in ricette prima semplicissime poi via via un po’ più complesse, mi ha insegnato a ‘rallentare’.
Ho iniziato a mettermi alla prova, a sfidare le mie insicurezze, a gioire dei primi successi, a meravigliarmi ogni volta che un lievitato prendeva forma, il mio criscito madre mi ha dato fiducia in me stessa e maggiore sicurezza!

Ogni criscito ha il suo carattere, già, anche se sembra strano.
Riesci a trovare un aggettivo che vi accomuna?

L’aggettivo che ci accomuna?
Sicuramente ‘testardo’!
Io testarda, non mi sono mai lasciata abbattere ed ho provato e riprovato decine di ricette per riuscire ad utilizzarlo al meglio e lui, testardo, che anche quando l’ho trascurato per forza di cose, non si è lasciato abbattere ed è sempre tornato forte e vigoroso!

Qual è la ricetta che più ti è piaciuta, preparata con il tuo lievito madre?

Oltre alla focaccia, che è davvero strepitosa, sicuramente il panbrioche.

Natale è vicino, hai già pensato a qualche ricetta natalizia con il criscito madre, che ti piacerebbe realizzare?

Per le prossime feste avevo pensato di provare a realizzare il Panettone, visto che il Pandoro mi ha dato molte soddisfazioni, e un albero di Natale di pane, ma devo ancora capire come.

Ultima domanda per te:
Consiglieresti ad un’altra persona di cominciare il suo viaggio nel magico mondo del lievito madre? Perché?

Il mio Ambrogio ha già tantissimi ‘fratellini’. Praticamente ho regalato CRISCITO MADRE a mezzo paese e tanti ancora me lo chiedono.
Mi sembra chiaro quindi che consiglio a tutti di avvicinarsi al lievito madre, e di iniziare questo fantastico cammino,
A me sta facendo tanto bene!
Realizzare impasti con il lievito madre insegna ad avere pazienza, ad aspettare, a non avere fretta. È un ottimo sistema per prendersi del tempo, per scaricare la tensione, per rilassarsi.

Criscito madre

Leggendo questo bellissimo racconto, ti è venuta voglia di raccontare anche la tua storia di criscito?
Scrivimi sulla mia mail, nella sezione Scrivimi oppure condividi la locandina che trovi nelle storie in evidenza, su instagram.

Non vedo l’ora di leggere anche la tua storia.

Ci vediamo la prossima settimana, con un nuovo sorteggio e una nuova storia di criscito.

Grazie Maria Grazia e grazie a voi.

Vi abbraccio
Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *