Panini morbidi con lievito madre

Panini morbidi con lievito madre

Questi panini morbidi con lievito madre sono così buoni e versatili che è davvero difficile descriverli.
Sono perfetti per essere farciti con un hamburger vegano e non, o con qualsiasi condimento salato; non disdegnano il dolce, anzi, immaginateli con un generoso velo di nocciolata o di marmellata.

Una vera delizia soffice e profumata di lievito madre, tutta da gustare!

La ricetta di questi panini è davvero magica, perché, oltre ad essere semplicissima, riesce a dar vita ad una miriade di preparazioni, dal dolce al salato, variando pochi dettagli. Infatti, con la mia amica Paola, in arte Popis Life, abbiamo pensato di accompagnarvi in un piccolo viaggio, alla scoperta di un impasto, che riesce a trasformarsi in panini, dolci e specialità di vario genere.

Un impasto, tante idee golose.

Questi panini morbidi con lievito madre sono solo una delle ricette da realizzare con l’impasto magico.
Da Paola, ne trovate un’altra, originale e decisamente golosa. Tutta da sbirciare!

Ecco come realizzare i panini morbidi. Pronti?

Panini morbidi con lievito madre

Ingredienti per circa 10 panini lunghi:

500 g di farina 0 (260 o 300 w)
100 g di licoli o lievito madre solido al raddoppio
230 g di latte vaccino o bevanda vegetale
100 g di acqua naturale
40 g di olio di semi di girasole (o quello che avete in casa)
20 g di zucchero semolato
10 g di sale fino

Procedimento:

Sciogliamo il lievito nel latte o nella bevanda vegetale.
Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo.
A questo punto versiamo nella ciotola la farina e impastiamo.
Se preferiamo, trasferiamo sulla spianatoia l’impasto e aggiungiamo il sale, facendolo incorporare. Alla fine, inseriamo anche l’olio e impastiamo, fino a che non appare sodo e liscio.

Mettiamo a lievitare l’impasto in una ciotola coperta, in luogo caldo, fino al raddoppio.

Quando il nostro impasto è raddoppiato, dividiamolo in porzioni uguali (la pezzatura varia in base alle nostre preferenze).
Stendiamo ogni pallina con le mani fino a formare un piccolo disco e arrotoliamolo su se stesso, dalla parte più lunga.
Se preferiamo che i panini morbidi abbiano una forma sferica, possiamo arrotolarli una seconda volta o semplicemente pirlarli, senza effettuare neanche il primo arrotolamento.

Procediamo così per tutti gli altri panini morbidi.
Poniamoli a lievitare sulla teglia da forno, ricoperta di carta forno o in un recipiente adatto alla cottura, fino al raddoppio o quasi, coperti, distanziandoli fra loro.

Una volta raddoppiati, preriscaldiamo il forno statico a 180° e spennelliamo i nostri panini morbidi con del latte, o se preferiamo con tuorlo d’uovo e latte.

Quando il forno è caldo, inforniamo i panini e facciamoli cuocere per circa 25 minuti o comunque fino a leggera doratura. (Le tempistiche dipendono sempre dalle caratteristiche del forno e dalla grandezza dei panini)

Sforniamoli e innamoriamoci del profumo e della incredibile morbidezza.
Farciamoli come più preferiamo: con una fantastica nocciolata fatta in casa o con una fresca insalata e un hamburger, sbizzarriamoci!

Grazie per avermi letto fino a qui e se provate la ricetta, non dimenticate di taggarmi e inserire l’hashtag #giglierose sulle vostre foto.

Io e la bravissima Paola di Popis Life, vi aspettiamo per scoprire altre fantastiche e golose idee.

Un abbraccio,
Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *